CORTINA-DOBBIACO

GRUPPO ASD VALDALPONE DE MEGNI

 

Per il secondo anno consecutivo il gruppo valdalpone de megni di monteforte D’Alpone, di verona, ha organizzato la trasferta di due giorni per partecipare alla Cortina-dobbiaco.

Arrivati in tarda mattinata all’albergo di cortina D’ Ampezzo, tempo di posare le valige e aperitivo in centro in attesa del pranzo, consumato nell’albergo stesso.

Poi breve escursione allo splendido lago di misurina, nel frattempo la leggera pioggerella caduta nelle prime ore del pomeriggio lasciava il posto ad un timido sole.

Cena abbondante e passeggiata nella splendida cittadina, perla delle Dolomiti.

La notte passa tranquilla per alcuni, agiata per altri: c’è chi pensa alla gara del giorno dopo

Si tratta di uno splendido percorso di 30km che, partendo all’ombra delle Tofane percorrendo il tracciato della vecchia ferrovia, che collegava le due rinomate località, sale costantemente sino a cima banche per poi scollinare sino a discendere progressivamente dal lago di landro.

Dopo aver superato alcune gallerie, oltrepassando ponti che sembrano sospesi nel vuoto nella parte iniziale e costeggiando torrenti limpidissimi, arriviamo al Lago di landro: per i più attenti e meno frettolosi compaiono, in una breccia di montagna le Tre Cime di lavaredo.

Dal medesimo lago è prevista la partenza alla 11,5 km.

La seconda parte del tracciato, seppur in costante discesa, presenta qualche avvallamento, ma arrivati in prossimità del Cimitero di Guerra il percorso scende progressivamente sino all’altezza dello splendido lago di Dobbiamo, ancora pochi km e qualche curva ed ecco l’arrivo nell’attrezzatissimo parco.

Tiriamo le somme di questo intenso week end…

In questa 2 giorni l’ amicizia ha animato il nostro viaggio accompagnato da grande spirito sportivo, connubio importante che ha portato ad uno splendido risultato sia di gruppo con il piazzamento al primo posto nella classifica delle società, sia individuale con l’ottimo 24esimo posto di Paolo Cherubin.

Positiva dunque questa seconda esperienza alla Cortina-Dobbiaco che ha visto la presenza di una settantina di partecipanti alla gita tra cui 22 atleti che si sono cimentati nella 30km e 30 circa  nella 11,5 km

                                                        

 

                                                                                                               Paginadi Sara